Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Allerta meteo, oggi parte la nuova fase di attenzione della Protezione Civile per il maltempo

da | Mar 4, 2014 | Notizie, Ultime news | 0 commenti

Trentadue ore di attenzione per l’allerta “arancione”, media gravità, lanciata dalla Protezione Civile nazionale.  L’allerta parte da stamattina alle ore 7 e termina domani, mercoledì 5 marzo alle ore 15.

La Protezione Civile ha attivato la fase di attenzione per vento, pioggia/temporali, stato del mare, criticità idrogeologica e idraulica. I problemi non sono sulla Bassa, ma in tutta lka regione. Previste piogge in intensificazione, pure con carattere di rovescio e temporale domattina, con valori medi nell’ordine di 40 mm nelle 24 ore nelle zone Alto Lamone-Savio, Pianura Forlì-Ravenna, del Reno e Bacini Secchia-Panaro. Nelle altre previsti valori di 20-30. Punte di 80-100 mm/24 ore.

ALLERTA PROTEZIONE CIVILE N 076/2014
ATTIVAZIONE FASE DI ATTENZIONE
Inizio validità: 4 marzo 2014 ore 07.00
Periodo di validità: 32 ore fino a mercoledì 5 marzo alle ore 15.00
eventi: vento, pioggia/temporali, criticità idraulica
Zone di allertamento: E (montagna modenese) ed F (pianura modenese)
Livello 1
Effetti attesi nella montagna e nella pianura modenesi situazioni di criticità idraulica con possibile superamento dei livelli di soglia con possibile superamento della soglia 2.

“Una nuova perturbazione, di origine nord-atlantica fa ingresso sulla nostra penisola, portando – si legge in una nota di ieri, lunedì 3 marzo della Protezione Civile Nazionale- un moderato abbassamento delle temperature e tempo perturbato su buona parte delle regioni.

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

(…) Per la giornata di martedì 4 marzo, la criticità arancione si estenderà su gran parte dell’Emilia Romagna.

È utile ricordare che le valutazioni di criticità idraulica e idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, riportati sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito www.protezionecivile.gov.it. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento continuerà a seguire l’evolversi della situazione”.