Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Alluvione, il sindaco di Bastiglia sulle polemiche: “Se avessi ordinato evacuazione, 2.500 auto in strada un pericolo mortale”

da | Mar 4, 2014 | Bastiglia, Notizie | 0 commenti

2014-03-04 11.01.57“Mille e settecento persone, 2.500 auto: se avessi dato l’ordine di evacuazione, sarebbero finite tutte in una volta in strada. Sarebbe stata un trappola mortale”. Non fa marcia indietro Sandro Fogli, sindaco di Bastiglia, quando gli si chiede se si rimprovera qualcosa della gestione dell’emergenza alluvione del 19 gennaio scorso. “Non ho nulla da rimproverare, nè a me nè  ad altri”. E rivela.

“Proprio per evitare il rischio intasamento e imbottigliamento delle auto ho richiesto che seta mandasse dei pullman per fare la spola con i centri di accoglienza. ne erano arrivati tre quando mi hanno chiamato: “Servono autobus per sgomberare gli anziani di Villa Anna, una emergenza”. E ho mandato due miei autobus lì. Gli autobus di Villa Anna – rivendica il sindaco  –  erano quelli di Bastiglia.

Ha qualcosa da rimproverarsi sulla gestione dell’emergenza?

Non ho nulla da rimproverarmi, nel modo più assoluto no, nè a me nè ad altri: c’è il report ufficiale della protezione Civile, sul sito del Comune, e lunedì 10 marzo c’è un incontro che abbiamo promosso come Comune proprio per parlare ancora coi cittadini”.

Ci sono state polemiche, sabato scorso, perchè una delegazione di residenti è venuta in piazza ma lei non c’era, dicono che in realtà non si volesse far trovare, sono molto arrabbiati.
Ero via, non ero in sede, ero alla riunione di Giunta dell’Unione a Ravarino. E il promotore dell’iniziativa di sabato era stato già ricevuto in precedenza, davanti a testimoni.

Clima teso, pensa a una querela?

Io non sono disposto a farmi insultare da chicchessia, alle querela no, non penso, perchè devo occuparmi dei miei cittadini.

Leggi anche: a Bastiglia parte il censimento nelle abitazioni 

Leggi anche: “Bollette degli alluvionati pagate con le donazioni”

Leggi anche: “A Bastiglia accettiamo schede risarcimento fino al 15 marzo”

Leggi anche: “La situazione nelle scuole a Bastiglia dopo l’alluvione”