Recupero crediti dalla pubblica amministrazione, le cooperative lottano per l’incasso

da | Apr 2, 2014 | Aziende coraggiose | 0 commenti

CRISTIAN GOLINELLI 18Anche le cooperative modenesi hanno difficoltà a incassare in tempi ragionevoli i crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione. Per attenuare questo problema è stato firmato un accordo tra Confcooperative Emilia-Romagna e Sace Fct, la società di factoring del gruppo Sace (a sua volta società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti attiva nell’export credit, assicurazione del credito, protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring).

La convenzione viene presentata alle coop aderenti alla associazione a Modena dopodomani – venerdì 4 aprile – in un incontro in programma alle 9.30 nella sede di Confcooperative Modena (settimo piano Palazzo Europa, via Emilia Ovest 101). «La convenzione – spiega il direttore di Confcooperative Modena Cristian Golinelli – consentirà alle cooperative nostre associate di accedere più facilmente ai servizi Sace Fct per ottenere una gestione più efficace dei propri crediti. Questo si tradurrà in un sostanziale risparmio di tempi e costi e una maggiore certezza nella pianificazione dei flussi finanziari. Grazie a questa intesa – conclude Golinelli – le nostre cooperative potranno disporre della necessaria liquidità in tempi certi».