Lugli: “Ecco la mia Giunta in caso di vittoria a Finale Emilia”

da | Giu 1, 2016 | Finale Emilia, Amm. Finale 2016 | 0 commenti

Sinistra Civica presenta agli elettori di Finale Emilia i componenti della giunta che formerà in caso di vittoria alle elezioni del 5 giugno. Lo facciamo per serietà e correttezza nei confronti dei cittadini, che hanno così la possibilità di esprimere il loro voto conoscendo non solo i candidati per il consiglio comunale, ma anche gli amministratori che saranno chiamati ad attuare il programma di governo con cui vogliamo cambiare volto a Finale Emilia.

“La giunta – spiega unanota della lista –  sarà composta da due donne e due uomini che affiancheranno il candidato Sindaco Stefano Lugli e che sono stati individuati in base alle competenze che esprimono nei loro ambiti professionali. Lo statuto offre la possibilità di nominare fino a cinque assessori, ma solo una volta che avremo preso contatto con la reale situazione del Comune valuteremo se è il caso di inserire in giunta un ulteriore supporto amministrativo.
Inoltre, nella nostra architettura istituzionale, prevediamo di cancellare l’indennità del presidente del consiglio comunale, che oggi percepisce lo stipendio come un assessore, e che vogliamo invece condurre all’emolumento di un qualsiasi consigliere comunale, ovvero pochi euro.


Al candidato Sindaco Stefano Lugli, 41 anni, laurea in Scienze politiche e dipendente del Comune di Concordia, vanno le deleghe a sanità, politiche sociali e abitative, protezione civile, sviluppo del territorio, commercio e attività produttive, infrastrutture e rapporti con l’Unione dei Comuni. Stefano Lugli fa attività politica nella sinistra da sempre ed ha già ricoperto incarichi amministrativi e politici senza mai fare della politica una professione.

Vicesindaca è Elena Govoni, 54 anni. Ha contribuito a redigere il programma elettorale di Sinistra Civica e mette al servizio dell’assessorato all’ambiente, sicurezza e Polizia Municipale le competenze maturate presso il dipartimento di sanità pubblica dell’AUSL, dove si occupa di prevenzione e tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, di igiene e sicurezza degli alimenti e delle acque, di tutela dell’ambiente con particolare riguardo ai rischi derivanti dalla presenza di materiali contenenti amianto. A Elena Govoni anche la nuova delega alla legalità, per alzare fin da subito le barriere ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata, rendere Finale Emilia città NO SLOT e aderire ad Avviso Pubblico, l’associazione degli Enti Locali contro la mafia.

All’urbanistica va l’architetto Marco Bernardi, 58 anni, che avrà il compito di seguire l’evoluzione del piano della ricostruzione e redigere il nuovo piano regolatore del Comune di Finale Emilia con cui mettere ordine ad una ricostruzione che manca di una visione complessiva di città. All’Università di Venezia, Marco Bernardi, è stato anche relatore al corso sul tema delle azioni partecipate nello sviluppo urbano sostenibile nel post sisma, e a lui va la nuova delega alla democrazia partecipata, perché per noi la partecipazione non è solo uno slogan.

Sonia Merighi, in lista anche per il consiglio comunale, sarà assessora all’istruzione e servizi scolastici, cultura, sport, associazionismo e volontariato. 49 anni, lavora all’istituto agrario e conosce il mondo della scuola dall’interno, non solo per lavoro, ma anche perché a breve conseguirà la laurea in Lingue, Culture e Civiltà dell’Asia e Africa Mediterranea. È, inoltre, attiva nel volontariato con le associazioni Mani Tese e Bassa Così e si è a lungo battuta contro la realizzazione dell’inceneritore a Massa Finalese.

All’assessorato al bilancio va il massese Marco Sgarbi, 40 anni, con già una lunga esperienza come manager all’interno di multinazionali ed aziende cooperative. È stato attivo in prima persona nell’associazionismo ambientalista a Massa Finalese ed è impegnato come consigliere e volontario Avis. A lui anche le deleghe alle società partecipate e alla nuova competenza del fundraising con cui intercettare nuovi fondi e finanziamenti”.

Riepilogo delle deleghe assegnate
STEFANO LUGLI, Sindaco

Con deleghe a sanità, politiche sociali, servizi alla persona e politiche abitative, protezione civile, sviluppo del territorio, attività produttive, commercio ed infrastrutture, rapporti con l’Unione Comuni Modenesi Area Nord

ELENA GOVONI, Vicesindaca

Assessora con deleghe a ambiente, manutenzioni e cura del territorio, legalità, polizia Municipale, sicurezza

MARCO BERNARDI
Assessore con deleghe a urbanistica e assetto del territorio, piano della ricostruzione e centro storico, democrazia partecipata

SONIA MERIGHI
Assessora con deleghe a servizi all’infanzia, scuola e servizi scolastici, formazione, cultura, sport, associazionismo e volontariato, pari opportunità

MARCO SGARBI
Assessore con deleghe a bilancio, foundraisng, finaziamenti, società partecipate

 

LEGGI ANCHE: Tutti gli articoli sulle Elezioni amministrative di Finale 2016