Ambiente, a Finale l’Osservatorio reclama: “Amministrazione comunale evita il confronto coi cittadini”

da | Mar 26, 2017 | Finale Emilia, San Felice sul Panaro | 0 commenti

A Finale Emilia l’Osservatorio civico “Ora tocca a noi” ha depositato le prime 200 firme a supporto della richiesta di convocazione di un  Consiglio Comunale aperto urgente sull’emergenza ambientale a Finale Emilia.

“Si tratta – spiega una nota del raggruppamento civico – di una prima tranche di consegna di firme, vista l’alta adesione manifestata da parte dei cittadini che chiedono a questa Amministrazione provvedimenti chiari e precisi, anche in virtù del passato politico di questa maggioranza e ricordando e rammentando il programma politico dell’attuale Sindaco.

Si ricorda che questa Petizione fa seguito ad una precedente richiesta di convocazione di Consiglio Comunale aperto che l’osservatorio civico “ora tocca a noi” ha inoltrato a tutto il Consiglio Comunale”.

Ad oggi nessuna, fanno notare, presa di posizione ufficiale è arrivata da parte dell’Amministrazione.

“Sarebbe cosa gravissima e inaccettabile che una maggioranza che ha fatto della difesa dell’ambiente la propria bandiera negli anni passati rifiuti il confronto con i propri cittadini su un tema così urgente e sentito”, è il giudizio politico di Osservatorio civico “ora tocca a noi”