Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Per Finale, Nonantola e Ravarino i nuovi calendari riciclati Geovest

da | Mar 13, 2017 | Finale Emilia, Ravarino, Nonantola | 0 commenti

Geovest, azienda bolognese attiva nel settore della raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, ha scelto di essere ecosostenibile anche nell’attività di stampa del calendario della raccolta domiciliare. Geovest ha infatti scelto la carta riciclata Eural per la stampa di “Sotto casa”, distribuito in undici Comuni tra le provincie di Modena e Bologna. Nella Bassa il nuovo calendario arriva a Finale Emilia, Nonantola e Ravarino.

“Sotto casa” non contiene solo l’indicazione dei giorni per la raccolta, ma offre anche consigli utili sulle regole del servizio e sulla corretta gestione dello smaltimento delle varie tipologie di rifiuti.

«Il nostro obiettivo è qualificare e estendere la raccolta differenziata e lo perseguiamo promuovendo prima di tutto la prevenzione nella produzione dei rifiuti e successivamente la raccolta differenziata. Quello che diciamo ogni giorno ai cittadini è che produrre rifiuti significa perdere risorse materiali e energia, ma che attraverso la raccolta differenziata le materie possono avere una nuova vita. Nel caso specifico della carta, nel nostro bacino d’azione si raccolgono 52,4 kg/abitante/anno di carta e cartone ma, in base alle produzioni stimate da Arpa, dovremmo intercettarne 115,7 kg/abitante/anno. Dobbiamo quindi incentivare questa pratica e la collaborazione con un partner d’eccezione come Due Emme Pack e la decisione di stampare il nostro calendario su carta riciclata sono scelte consapevoli che vanno proprio in questa direzione.” afferma in una nota Enrico Dotti, direttore generale di Geovest.

La scelta di stampare 85mila copie su carta Eural si traduce per Geovest nella possibilità concreta di supportare la politica di salvaguardia dell’ambiente promuovendo il risparmio energetico, la riduzione di emissioni di CO2 e la conservazione delle risorse. Infatti l’azienda ha contribuito alla salvaguardia di 1.321 kg di rifiuti che equivalgono alla produzione media di rifiuti di una famiglia di tre persone in un anno; 2.147 kg di legno equivalenti a diciannove alberi e 5.436 kWh di energia pari al consumo medio di una famiglia di tre persone in due anni. 

Dal 1990 Due Emme Pack opera nel settore cartario, svolgendo un ruolo di collegamento strategico fra le cartiere e gli stampatori, fra i suoi servizi il taglio da bobina a foglio per ogni tipo di carta (patinate, naturali, da edizioni, ecologiche e riciclate), formato e grammatura. L’azienda ha sede a San Giovanni in Persiceto (Bo), 16 dipendenti e una rete commerciale che opera a livello nazionale.