Dove è finito quel calzino?

da | Apr 4, 2017 | LE NOSTRE AZIENDE - I redazionali | 0 commenti

Dove è finito quel calzino? 
E’ una domanda che tutti coloro che fanno il bucato si sono fatti almeno una volta nella vita… 
Questo è uno dei misteri irrisolti di sempre, un dramma che accomuna milioni di persone, un enigma secolare a cui è stata dedicata LA GIORNATA MONDIALE DEL CALZINO SPAIATO (il primo venerdì di febbraio), tutti ne parlano e qualcuno, a modo suo, ha cercato di dare una risposta.


Vinicio Capossela gli ha dedicato una
canzone, La Pina un libro, Emiliano Pepe un cortometraggio presentato al GIFFONI FILM FESTIVAL 2014, altri hanno fatto complicate speculazioni filosofiche, secondo cui non c’è niente che renda la probabilità di perdere per strada i calzini nulla e, di conseguenza, l’unica cosa da fare è “rassegnarsi all’idea che ciclicamente avremmo un po’ di calzini spaiati”.

Fiori di Cotone, negozio di abbigliamento intimo e pigiameria di Camposanto, ha pensato di dare nuova vita ai calzini spaiati che tutti noi abbiamo nei cassetti; basterà trovare il coraggio di non aspettare più di trovare il compagno e portare il calzino spaiato in negozio.

Per ogni calzino che verrà portato, il cliente riceverà uno sconto immediato del 10% sull’acquisto di tre nuove paia di calzini.

Ma non è finita qui perché lo slogan di questa promozione è “MANDIAMO IL TUO CALZINO IN PARADISO con una buona azione!” perché per ciascun calzino portato, Fiori di Cotone donerà un vaccino all’UNICEF per sostenere la lotta contro la mortalità infantile.

Il tuo calzino SOLO contribuirà quindi a non far sentire soli mamme e bambini di tutto mondo.

Visita la pagina FB di Fiori di Cotone e iscriviti alla newsletter, riceverai subito un buono sconto del 10% da usare sull’acquisto di un capo a tua scelta.

 

“Le nostre aziende”: inserto redazionale a cura di SulPanaro.net