Pasqua e Pasquetta blindate: aumentate le misure di sicurezza

da | Apr 14, 2017 | | 0 commenti

Pasqua e Pasquetta blindate: aumentate le misure di sicurezza. Si preparano giorni caldi per la Bassa, non solo per le festività pasquali, ma anche in vista delle giornate festive del 25 aprile e del 1° maggio, che, per il loro ravvicinato succedersi, faranno registrare, come di consueto, un considerevole incremento dei flussi di traffico veicolare su tutte le principali arterie stradali, la prefetta di Modena Maria Patrizia Paba ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica alla quale, oltre ai vertici dellefForze di polizia, hanno partecipato il sindaco di Modena, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, il comandante della Polizia Stradale e rappresentanti dell’ANAS, di Autobrennero, di Modena Soccorso e delle Polizie Municipali di Modena, Carpi e Campogalliano.

               L’incontro, si legge in una nota della Prefettura, è stato finalizzato alla predisposizione di idonee ed efficaci misure preventive, di controllo e di contrasto, sia alle violazioni delle norme di comportamento nella guida, ed in particolare quelle relative all’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, sia ad un rafforzamento dei servizi generali di prevenzione e vigilanza per il contrasto alla criminalità.

               La Prefetta ha rivolto una specifica raccomandazione affinché siano predisposti appositi strumenti operativi per garantire tempestivi interventi di assistenza e soccorso agli utenti in caso di emergenze dovute all’intensità del traffico, ad incidenti o per situazioni metereologiche avverse.

               Mirate azioni di prevenzione e vigilanza sul territorio provinciale, per garantire una adeguata cornice di sicurezza, saranno assicurati da parte dell’Arma dei Carabinieri, degli Uffici territoriali della Polizia di Stato e dei Corpi di Polizia Municipale, questi ultimi, in particolare,  per i servizi di specifica competenza sulla viabilità ordinaria e nei centri abitati.

               Inoltre è stata programmata una intensificazione della azione di controllo coordinato del territorio soprattutto nei luoghi di culto, di aggregazione e di interesse turistico.

               Nel corso della riunione è stato esaminato anche il dispositivo di sicurezza in occasione della imminente visita del Presidente della Repubblica a Carpi, prevista per il prossimo 25 aprile, ed è stato effettuato un ulteriore approfondimento sulle predisposizioni di sicurezza per il concerto di Vasco Rossi del 1° luglio prossimo.