Alla “4 giorni corti” vince “Rimani”. Arrivati secondi i filmaker della Bassa

da | Mag 15, 2017 | Mirandola, San Felice sul Panaro, Ravarino, Nonantola | 0 commenti

E’ “Rimani” della troupe Wabi Sabi il vincitore assoluto della 11^ edizione della gara ‘4 Giorni Corti’, vero cuore pulsante del Nonantola Film Festival. La Giuria di Qualità composta da esperti del settore (il musicista e operatore culturale Giorgio Casadei, le giornaliste Flavia Fratello e Serena Fregni, gli attori Beatrice Schiros e Daniele Sirotti ) ha assegnato al corto diretto da Riccardo Cucco, il primo premio da 1500 euro con la seguente motivazione: “una storia classica, raccontata con uno stile contemporaneo in cui sentimenti, azione ed emozioni trovano ritmo nel montaggio, naturalezza nella recitazione e nell’indovinato connubio tra la colonna sonora originale e le immagini» è la motivazione della giuria di qualità”.

Il corto “Piacere di Conoscerti” prodotto da Digital Fly (che annovera tra i suoi componenti molti mirandolesi e sanfeliciani) ha vinto il secondo premio della giuria popolare e ha ricevuto una menzione dalla giuria per miglior montaggio e migliore regia.

Assegnate anche due menzioni speciali del valore di 200 euro l’una: la prima al corto e a “Piacere di Conoscerti” della troupe Digital Fly, “Per regia e montaggio”; la seconda a “Orchidea” di Banana Film, “Per la fotografia”.

Durante il Galà di Chiusura andato in scena ieri sera alla Sala Cinema Teatro Troisi di Nonantola con la partecipazione di centinaia di persone – che hanno riempito già dalle 20.30 il cinema ma anche le sale messe a disposizione dall’Associazione La Clessidra e il Vox nonché lo spazio esterno davanti al Troisi allestito per l’occasione con uno schermo gigante – sono stati assegnati anche il premio del pubblico e il premio delle troupe finaliste dedicato alla memoria dello scrittore e videomaker Nicolò Gianelli, andati rispettivamente al corto “Le cose che so della vita” della troupe Cinedelirium e nuovamente al corto “Orchidea” della troupe Banana Film. Nota di merito a “Il contatto” della troupe Facciamo Senza, “Per l’approccio ironico al tema e un uso non scontato degli elementi scenici”.

Notizia dell’ultimissima ora: la serata ‘Spazio per tutti’ con i corti esclusi si farà

Una decisione dell’ultima ora da parte dell’organizzazione della manifestazione: la serata dedicata alla visione dei corti esclusi dalla finale (in tutto 28) si terrà al Cinema Arcadia di Ravarino invece che il prossimo autunno, sabato 27 maggio sempre a ingresso gratuito a partire dalle ore 21.00. Un’occasione per valorizzare il lavoro di tutte le troupe partecipanti alla gara che vedranno anche i loro corti proiettati su grande schermo, e per il pubblico di avere una visione d’insieme della gara di cortometraggi di quest’anno.