Sisma Emilia, 5 anni dopo i volontari Anpas si sono rivisti a San Felice

da | Mag 13, 2017 | In Primo Piano, San Felice sul Panaro, Concordia, Camposanto, Ricostruzione | 0 commenti

Si è svolta sabato 13 maggio, la presso il Pala Round Table di San Felice sul Panaro, l’annuale Assemblea del Comitato regionale Anpas Emilia Romagna. Cinque anni dopo il terremoto che ha colpito le comunità della Bassa Modenese, le pubbliche assistenze Anpas tornano a incontrarsi nei luoghi colpiti dal sisma a testimonianza della solidarietà che le pubbliche assistenze hanno profuso per il sostegno delle persone colpite e che continuano a portare ogni giorno sul territorio. Un impegno, sempre coordinato con il sistema di protezione civile e del soccorso, portato anche nelle più recenti emergenze nazionali come il terremoto in Centro Italia.
 
Nel corso dell’assemblea, infatti, è stato presentato anche il documentario “Sisma Emilia – 5 Anni dopo” realizzato da Anpas Emilia Romagna. Le storie dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas colpite dal sisma. Nel 2012, infatti, Anpas ha messo in campo 1200 volontari e 440 mezzi durante i 150 giorni di assistenza e soccorso alla popolazione. https://youtu.be/h_dZYA1gBrQ
 
Doveroso da parte nostra sottolineare la rilevanza civile di tale evento per le nostre comunità, ancora bisognose di un completo ritorno alla normalità, anche sotto il profilo socio- sanitario, con l’aiuto – mai venuto meno – delle Associazioni di volontariato affiliate ad ANPAS e impegnate tutti i giorni nel sostegno alle attività di prevenzione e assistenza socio sanitaria.
Secondo il presidente uscente di Anpas Emilia Romagna, Cattoi, è stata “una giornata molto emozionante dove il ricordo del sisma del 2012 è stato al centro di tutte le nostre attività, ancora una volta Anpas emilia Romagna è riuscita ad essere parte integrante delle proprie comunità. È anche stato un momento importante volto al futuro, alla speranza con l’inaugurazione di un nuovo mezzo della Pubblica Assistenza di San Felice”
 
Il video è girato dai volontari delle 5 pubbliche assistenze Anpas dell’area colpita: Croce Blu Mirandola, Croce Blu San Prospero, Croce Blu  Concordia, Croce Blu S an Felice e Croce Blu Camposanto