Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Re-Woodstock, tre giorni davvero unici e speciali

da | Ago 1, 2017 | Altri Comuni | 0 commenti

Immersi nella natura, nella splendida area golenale sul fiume Po della Rocca di Stellata di Bondeno, tanti giovani, molti vecchi rocker ed intere famiglie hanno potuto vivere per tre giorni davvero un’esperienza diversa, “altri tre giovani di pace, amore e musica!”.

A fare da protagonista è stata sicuramente la straordinaria musica della fine degli anni sessanta. 15 band internazionali di ottimi professionisti hanno voluto omaggiare altrettanti grandi artisti che hanno calcato il palco di Woodstock riproponendo i brani delle scalette originali.

Dagli inglesi “Are You Experienced?” capitanati da John Campbell, che ha fatto strabuzzare gli occhi ai 5000 assiepati sotto il palco, oltre che per la grande capacità tecnica anche per la straordinaria somiglianza con il chitarrista americano, ai The Rose, tributo internazionale a Janis Joplin dalla splendida voce di Tara Degl’Innocenti. I Borboleta hanno poi saputo riproporre la trascinante ritmica del Santana degli esordi, così come i Substitutes hanno messo in mostra tutta l’energia degli Who e i Southern Cross l’armonioso impasto vocale, fino agli infaticabili Woodstock Alive, che hanno chiuso il festival con Joe Cocker, solo per citare alcuni dei protagonisti sul grande palco.

Ad accompagnare il pubblico alla riscoperta di quel periodo tanti giornalisti ed esperti, assieme a Renato Marengo, ospite fisso delle tre serate, Red Ronnie, Enzo Gentile, John Vignola, Gianni Della Cioppa, Matteo Guarnaccia, che hanno raccontato aneddoti e curiosità sul più importante festival della storia del rock, evidenziandone anche le influenze che ebbe su tutta la società.

A contribuire a creare un’atmosfera di pace, armonia e libertà, che ha contagiato tutti, le attività diurne di yoga per grandi e bambini, meditazione, la trance dance, il villaggio della pace degli Hare Krishna, il camping hippie e mille altre situazioni che hanno reso i tre giorni del festival davvero speciali ed unici.

Sulla pagina facebook https://www.facebook.com/reWoodstock/ si possono rivivere e scoprire tanti ulteriori dettagli di questo fantastico evento in attesa dell’edizione 1969+49.

A questo link è disponibile la gallery completa dell’evento.

SulPanaro.net è stato orgogliosamente fra i media partner dell’evento.