Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Finale Emilia, una vita da operaio e a 82 anni si laurea in filosofia

da | Apr 12, 2018 | In Primo Piano, Finale Emilia | 0 commenti

Ti regalo una rosa :
Nella Biblioteca Nazionale di Parigi è conservato il manoscritto d’un antico poema persiano. In esso si nota questo dialogo che la dice lunga sulla delicatezza spirituale non solo dell’autore,ma anche delle persone che ne leggevano i versi.”Dimmi venditore di rose,perchè vendi i tuoi bei fiori?”, “Per guadagnare denaro”, “E che cosa comprerai,poi,con quel denaro?”,”Comprerò delle rose”.

Sulla sua pagina Facebook dispensa perle di saggezza, tutte quelle che trova scorrendo le decine di libri con cui da quattro anni divide la quotidianità della sua vita a Finale Emilia. Lui è Italo Spinelli, è un operaio in pensione e ha 82 anni. Oggi discuterà la sua tesi di laurea, diventando dottore in Filosofia. All’Università di Macerata lo accompagneranno una delegazione dell’Amministrazione comunale di Finale Emilia. e i tre figli avuti con la moglie la cui morte è stata lo sprone per fargli realizzare un sogno che coltivava da tempo: studiare e laurearsi per “capire il percorso dell’anima quando lascia il corpo”.

“Sono stato uno studente lavoratore, oltre che marito e padre di famiglia. Prima di fare l’operaio alla Fiat, a Modena, ho fatto per anni il materassaio, poi l’operaio in fonderia”, racconta Spinelli a Il Resto del Carlino. “Dare risposte in più fa bene all’anima. Da sempre ho nutrito interesse per la filosofia, perché volevo capire il percorso dell’anima quando lascia il corpo, poi dopo la morte di mia moglie Angela, stimata maestra e moglie esemplare, l’interesse si è trasformato in necessità”.

A un passo dalla tesi quale risposta si è dato? «L’anima vive, sono credente, e la penso come Pascal, il filosofo che sento più vicino perché la sua ‘scommessa’ è davvero geniale».

Oggi quindi Italo diventa dottor Spinelli e corona il sogno: porta una media del 24/30 e una tesi sulla vita di Tommaso Moro.

In attesa…alcune massime per riflettere:
Le lacrime sono il sangue dell’anima. S.Agostino
La musica è per l’anima quello che la ginnastica è per il corpo. Platone
L’amore non guarda con gli occhi ma con l’anima. Shakespeare
La frase più pudica che ho udito “Nell’amore vero è l’anima che abbraccia il corpo”. Nietzsche
Fissa il tuo cane negli occhi e tenta ancora di affermare che gli animali non hanno un’anima. Victor Hugo