Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

L’uovo di NordKapp/1 – Il viaggio solidale di Davide Gaddi è partito

da | Giu 2, 2018 | Mirandola, Sport e Motori | 0 commenti

Da Trieste a Capo Nord, 30 giorni di viaggio in bicicletta per un fine nobile, per aiutare un progetto solidale in favore dei bambini diversamente abili (qui e sotto la fotogallery l’approfondimento): il viaggio del mirandolese Davide Gaddi è cominciato venerdì 1 giugno, e SulPanaro.net lo seguirà giorno dopo giorno attraverso le sue parole, i suoi racconti e le sue foto. 

1 giugno, Domzale (Slovenia)

Ho completato la prima tappa, da Trieste a Domżale, un paesino dopo Lubiana: i km percorsi sono 120, ed è più o meno la media che dovrò seguire anche nelle prossime giornate. L’uscita da Trieste è stata un po’ impegnativa: un po’ per il traffico, un po’ perché la strada è molto ripida, ma dopo si sono aperte grandi vallate. Con un imprevisto: un temporale in avvicinamento che, per fortuna, mi ha schivato.

Mi sono perso due volte, ma va comunque bene. Cos’è successo? Semplicemente, rispetto al percorso che avevo è… finita la traccia, nel senso che terminava la strada e da quel punto non si riusciva ad andare avanti!

Fisicamente sto bene, è stato un buon inizio per una bella esperienza. Ho incontrato persone tranquille e cordiali, anche se di città ne ho viste poche: a Lubiana mi sono fermato solamente un attimo per prendere qualcosa da mangiare, perché l’obiettivo era arrivare qui a Domżale e avevo un po’ di fretta.

La giornata è stata calda: 26-27 gradi dappertutto, ma il vero rischio era quel grande temporale che mi inseguiva e sembrava quasi volesse prendermi. Per questo volevo arrivare presto a destinazione: se mi avesse preso, sarebbe finita!

Sabato mi preparo ad attraversare un’altra parte di Slovenia: il percorso mi porterà in Ungheria.

(Davide)

LEGGI ANCHE: Davide Gaddi fa rotta verso Capo Nord, in bici per solidarietà
LEGGI ANCHE: Tutte le puntate de “L’uovo di Nordkapp”

LA MAPPA
(clicca sui punti segnalati!)

IL PROGETTO
Il viaggio di Davide è a favore dell’Azienda Agricola e Sociale Villa Forni, di Cognento (MO), molto attiva nell’offerta ai ragazzi diversamente abili (agricoltura sociale, pet terapy, ippoterapia, attività laboratoriali, etc.).
La famiglia Forni, una pietra miliare nella storia modenese, ha in essere un ambizioso progetto in più fasi che prevede inizialmente la costruzione di un grande pollaio all’avanguardia per galline ovaiole. Grazie alle uova, e alla farina di grano pregiato (miscela di semi antichi) diversi ragazzi disabili potranno cimentarsi nella preparazione di pasta fresca, rigorosamente nel rispetto della tradizione modenese, e trovare un ruolo se non un lavoro vero e proprio. Sarei felice se il mio viaggio, grazie al sostegno delle persone che mi seguono, potesse dare un concreto aiuto a chi, come i Forni, si spende per aiutare chi ha meno di noi.
Per sostenere l’iniziativa con eventuali donazioni: Iban IT43I0538723300000002619163