Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

È deceduto nella mattinata di giovedì 13 settembre il paziente ricoverato per West Nile nella Terapia Intensiva dell’Ospedale Civile di Baggiovara dall’inizio di agosto per le complicanze neurologiche legate al virus. Si tratta di uno dei due pazienti in prognosi riservata già indicati dalla nota regionale del 10 settembre scorso. Lo rende noto un comunicato dell’Azienda Usl.

Residente nella Provincia di Modena, era stato ricoverato in Medicina per sintomi neurologici e insufficienza respiratoria l’8 di agosto; qui era stata riconosciuta l’encefalite da West Nile col successivo ricovero, il 12 agosto, in Terapia Intensiva dove il quadro clinico si è progressivamente aggravato sino al decesso. Questo caso, rispetto ai due precedenti, è stato immediatamente ascrivibile all’encefalite, anche in virtù del lungo periodo di ricovero che ha colpito il soggetto, che presentava altre patologie di base.

In Terapia Intensiva al Policlinico di Modena rimane ricoverato in condizioni stazionarie e prognosi riservata il secondo paziente segnalato dalla nota regionale.

 

LEGGI ANCHE: