Mirandola, arrestato un operaio di 43 anni

da | Gen 2, 2019 | In Primo Piano, Mirandola | 0 commenti

MIRANDOLA –  Un operaio  di 43 anni è stato arrestato a Mirandola. E’ accaduto nella notte tra l’1 e il 2 gennaio, alle 3.00.

I militari della Stazione dei Carabinieri di San Martino in Spino hanno arrestato un 43enne originario della provincia di Roma, residente a Mirandola, operaio, pregiudicato per rapina e lesioni personali, poichè poco prima, a seguito di un diverbio scaturito per gelosia – alla presenza dei due figli minori di anni 14 e 11 – ha percosso la convivente coetanea, operaia, procurandole “policontusioni in varie parti del corpo” giudicate guaribili 15 giorni dal personale del Pronto Soccorso in cui è stata portata.

Proprio al Pronto Soccorso è andata in scena la violenza che ha portato all’arresto dell’uomo. Il 43enne ha fatto irruzione in piena notte nella sala d’attesa dove la moglie aspettava di farsi visitare per le ferite che lui stesso le aveva procurato poco prima.

Secondo quanto ricostruito dai militari erano stati tanti, anche in precedenza, episodi di maltrattamento familiare risalenti nel tempo. L’uomo è stato condotto presso il carcere di Modena.