Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Sulla Canaletto passa il super tir di 75 metri

da | Lug 12, 2019 | In Primo Piano, Mirandola, Cavezzo | 0 commenti

CAVEZZO, MIRANDOLA – Non si conosce ancora la data, anche se dovrebbe essere intorno alla metà di luglio, ma quel che è certo è che anche sulle strade della Bassa passerà il trasporto eccezionale di un trasformatore prodotto dallo stabilimento Tironi di Modena. Si tratta di un convoglio di circa 75 metri per un peso complessivo, compresi motrici e rimorchi, intorno alle 500 tonnellate che parte dalla sede di via Emilia Est dell’azienda per raggiungere il porto di Ostiglia sul Po a Mantova. Il viaggio sarà notturno, in modo da ridurre i disagi alla circolazione, ma la preparazione del percorso è iniziata già lunedì 8 luglio con interventi di puntellamento a scopo precauzionale del ponte di via Ciro Menotti a Modena individuato come quello più idoneo per il transito.

Per questo motivo nell’area sotto al ponte è vietata la sosta fino a lunedì 22 luglio. La segnaletica è già stata posizionata, residenti e frontisti sono stati informati anche con volantini. Rimane garantito il transito veicolare sotto la campata del ponte.

La ditta Fagioli incaricata del trasporto effettuerà anche altri interventi sul percorso per consentire il passaggio dei mezzi pesanti in alcune curve, nelle rotatorie e negli svincoli, con la rimozione di paline segnaletiche, di pali della luce e di tratti di guardrail. Le infrastrutture verranno ripristinate dopo il passaggio, rende noto un comunicato del Comune di Modena.

Nella data che verrà individuata nei prossimi giorni, il trasporto eccezionale sarà “scortato” da pattuglie della Polizia municipale lungo il tragitto che partirà dalla sede della ditta in via Emilia Est per raggiungere il Canaletto passando per via Divisione Acqui, il ponte di Ciro Menotti, strada Albareto, la zona industriale di via Jugoslavia. Alcuni tratti verranno percorsi contromano, con blocco della circolazione da parte della Polizia municipale, mentre certe curve richiederanno manovre particolari.

Il super tir attraverserà anche la Bassa. Infatti, è previsto che passi sulla Statale 12 del Canaletto fino alla rotonda della Cappelletta del Duca, a Cavezzo, per poi transitare a Mirandola.

Al momento non si conoscono provvedimenti di traffico che riguardano i comuni dalla Bassa, intanto dalla Provincia fanno sapere che il mezzo non transiterà su strade di competenza provinciale e che nei mesi scorsi è stato rilasciato il nulla osta al Comune di Modena e alla Provincia di Reggio Emilia per il passaggio sul territorio del veicolo.