Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Muore a 36 anni assassinato durante una lite in strada

da | Giu 23, 2020 | Altri Comuni | 0 commenti

Nella notte tra lunedì e martedi, i Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno proceduto a Campogalliano all’arresto di 30enne di nazionalità marocchina, residente a Campogalliano, poiché resosi responsabile del reato di omicidio volontario aggravato nei confronti di un tunisino 36enne, in Italia senza fissa dimora, maturato durante un litigio nato per apparenti futili motivi e avvenuto in via Barchetta.

Era appena passata la mezzanotte quando alla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Carpi sono giunte delle telefonate da parte di privati cittadini che segnalavano un violento alterco tra due extracomunitari in via Barchetta.

Quando sono arrivati i Carabinieri hanno trovato due uomini, uno  sanguinante ed accasciato per terra mentre l’altro, ancora vicino a lui, con un coltello in mano sporco di sangue.

Inutile è stato l’intervento del personale del 118, immediatamente allertato, perché il ferito dopo pochi istanti è morto. I successivi accertamenti consentivano di accertare che la causa del decesso era da ricondurre alle ferite da arma da taglio che la persona trovata vicino a lui gli aveva inferto all’addome.

Per tal motivo, viste le prime risultanze investigative e la fragranza del reato, i Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno proceduto all’arresto del cittadino marocchino, portato nel carcere di Modena, dove rimarrà a disposizione della Procura della Repubblica di Modena.

Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati ad appurare in modo certo il movente di tale efferato delitto