Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

“Sabati per esplorare”: alla Pica un modo per i bimbi di sperimentare e apprendere all’aperto

da | Giu 13, 2020 | Concordia, San Possidonio | 0 commenti

CONCORDIA SULLA SECCHIA, SAN POSSIDONIO – Nel mese di Marzo 2020, i bambini e le insegnanti della sezione dei 5 anni della Scuola d’Infanzia “Girasole” di Concordia avrebbero dovuto sperimentare una settimana di scuola all’aperto, utilizzando il Giardino Botanico “La Pica” di San Felice e il giardino della Scuola “Girasole”.

La settimana di sperimentazione di “outdoor education” sarebbe stata la conclusione di un percorso di formazione con le insegnanti delle Scuole dell’Infanzia del nostro territorio a cura del CEAS “La Raganella”.

La sospensione del servizio educativo, a causa dell’emergenza Covid-19, non ha consentito lo svolgimento di questi giorni di scuola all’aperto.

Il CEAS “La Raganella”, in accordo con l’Assessora all’Istruzione Marika Menozzi, la Dirigente Scolastica Raffaela Pellacani, le maestre e le famiglie, ha pensato di offrire ai bambini dei 5 anni della Scuola d’infanzia “Girasole” l’opportunità di “recuperare” questi momenti di sperimentazione, organizzando gli appuntamenti “Sabati per esplorare”, che si terranno sabato 13 Giugno presso il “Barchessone Vecchio” di San Martino Spino e sabato 4 luglio il giardino botanico “La Pica” di San Biagio in Padule.

I “Sabati per esplorare” sono dedicati anche ai bambini dei 5 anni della Scuola d’infanzia “Rodari” di San Possidonio, dato che il percorso di formazione “A scuola in natura” è stato realizzato per entrambe le scuole d’infanzia.

Si tratta di occasioni per sperimentare insieme ad insegnanti e famiglie quanto si possa apprendere anche all’aperto. Un giardino è una scuola, una palestra, un ripostiglio di materiali per costruire e giocare, un’aula di disegno.

Questi pomeriggi saranno anche importanti occasioni per i bambini di rivedersi tra di loro e con le loro insegnanti, ovviamente nel rispetto delle regole vigenti. I bambini dei 5 anni a Settembre inizieranno la Scuola Primaria e, pertanto, questi due appuntamenti saranno anche un’opportunità per concludere il percorso scolastico in presenza e con attività progettate per loro.

L’Amministrazione ringrazia Federica Collari e Sabrina Rebecchi de “La Raganella” per aver riprogettato i momenti di outdoor education, dando così la possibilità alle famiglie di sperimentare ed esplorare immersi nella natura del nostro territorio.