Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

“Questa droga fa schifo, non la pago”. Ma il pusher lo trascina al Bancomat. Un arresto a Nonantola

da | Mag 28, 2020 | In Primo Piano, Nonantola | 0 commenti

Nonantola: arresto in esecuzione ordine carcerazione

I fatti risalgono al mese di novembre 2014, quando, a Nonantola, il trentenne Ghanese aveva avvicinato un cittadino italiano all’uscita di un bar e minacciandolo con un coltello, lo aveva obbligato a recarsi allo sportello bancomat per prelevare circa  60 euro e pagare lo stupefacente acquistato tempo prima presso il parco cittadino. Il giovane italiano, infatti, per la pessima qualità della sostanza stupefacente, aveva deciso di non pagare la somma pattuita per la cessione. Vinta la reticenza a confessare l’accaduto alle forze di polizia, l’uomo si era recato presso la locale Stazione Carabinieri per denunciare il fatto.

E nel pomeriggio di mercoledi per il Ghanese sono scattate e manette. A procedere gli stessi militari della Stazione Carabinieri Nonantola che hanno tratto in arresto l’operaio ghanese in esecuzione ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Bologna. L’uomo dovrà espiare la pena residua di un anno e dieci mesi di reclusione per il reato di estorsione aggravata.