Questo è l’archvio articoli di sulpanaro.net
Qui trovi tutti gli articoli che non sono più disponibili sul sito del nostro quotidiano

Pedofili nella Bassa, la Procura chiede l’archiviazione dei nuovi esposti presentati

da | Dic 5, 2019 | In Primo Piano, Mirandola, Finale Emilia | 0 commenti

MIRANDOLA, FINALE EMILIA, SAN FELICE E DINTORNI – Pedofili nella Bassa, la Procura chiede l’archiviazione dei nuovi esposti presentati. Rischia di finire nel vuoto e che nessuno indagherà più su quanto accaduto venti anni fa nella Bassa, quando 16 bambini vennero tolti alle loro famiglie col sospetto che fossero vittima di un gruppo di satanisti pedofili.

La Procura ha infatti chiesto l’archiviazione per i tre esposti che vennero presentati all’indomani dell’inchiesta giornalistica Veleno che riportò alla ribalta nazionale le drammatiche storie che avvennero nella Bassa. Ma cercare di capire se quello che acccade più fosse evitabile, se ci stiano stati abusi tra i proffesionisti che interrogarono i bambini se qualcuno sbagliò, pare oggi impossibile, perchè secondo l’ipotesi della Procura non ci sono reati perseguibili, e inoltre è intervenuta la prescrizione di tutti gli eventuali reati.

Ora è possibile che chi ha presentato gli esposti – l’ex deputato Carlo Giovanardi, Stefano Covezzi e Lorena Morselli, parenti dei quattro dei bambini portati via da casa – presenti opposizione alla richiesta di archiviazione.  Spetterà al giudice decidere il da farsi.

 

LEGGI ANCHE: