“Scuole chiuse in Emilia-Romagna per un’altra settimana per Coronavirus”

da | Feb 29, 2020 | In Primo Piano, Mirandola | 0 commenti

Scuole chiuse in Emilia-Romagna per un’altra settimana.
L’indicazione arriva dal Consiglio dei ministri di ieri sera, dopo l’ultima consultazione con il comitato scientifico dei medici, da cui l’assessore alal sanità Raffaele Donini aveva detto si sarebbero prese le indicazioni sul da farsi. Sulla ripartura delle scuole, “Decide la scienza” ha detto l’assessore. Sembra che a parte le grandi manifestazioni il resto torna alla normalità in particolar modo sul tema cultura.

Si attende ora il decreto del Governo con tutti i dettagli operativi, e poi l’ordinanza della Regione Emilia-Romagna.

Il governo, dopo lunga discussione con le 7 regioni interessate, nel nuovo decreto sociale indicherà questo, così come si legge su La Repubblica: in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, dove è in cura il 93% dei positivi degli 821 totali del Paese, le scuole resteranno chiuse per altri otto giorni. Da oggi a sabato prossimo. Il contagio, nelle tre regioni padane, ha un’evoluzione ancora troppo veloce e l’Organizzazione mondiale della sanità ha alzato il livello di rischio globale. Nel decreto, che dovrebbe arrivare sulle scrivanie dei governatori stamattina, si dirà ancora che nelle altre quattro regioni – Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia e la recalcitrante Marche – gli istituti scolastici possono e debbono riaprire. Per ogni ordine e grado, infanzia compresa. Le condizioni generali in queste aree consentono il ritorno in classe degli studenti già da lunedì. E la riapertura varrà anche per le due province autonome, Trento e Bolzano: la prima aveva chiuso per coronavirus, la seconda per Carnevale. Da lunedì, anche nel Trentino Alto Adige si torna in classe”.

Tutte le nostre notizie sull’epidemia da Coronavirus